albero

Trattamenti superficiali metalli

Minifaber si avvale di fornitori specializzati nella deformazione a freddo delle lamiere e nei trattamenti superficiali dei metalli.

Minifaber si avvale di fornitori che vantano una profonda competenza nel campo dei trattamenti superficiali dei metalli.

Lo scopo di questi trattamenti sui metalli è quello di conferire al manufatto una finitura ottimale che, non solo conferisce valore estetico, ma incrementa la sua durata nel tempo, eliminando i dannosi processi di ossidazione e salvaguardando da situazioni di stress prolungate.
 
Nel dettaglio, Minifaber può fornire i trattamenti superficiali elencati di seguito su alluminio, acciaio inox, rame, ferro e leghe speciali:

 

Cerchi un'azienda con competenze a tutto tondo nei trattamenti superficiali dei metalli? Contattaci per maggiori informazioni

 

Zincatura

In generale, la zincatura è il processo tramite cui viene rivestito di zinco ("zincato") un manufatto metallico con lo scopo di preservarlo dalla corrosione galvanica. Ci sono diverse fasi per realizzare una zincatura: il metodo più comune di tutti è la zincatura a caldo, in cui l'oggetto da zincare viene immerso in un bagno di zinco a 450°, da cui uscirà rivestito sia nelle superfici esterne che in quelle interne, poiché tramite processo galvanico viene a formarsi una lega ferro-zinco molto più resistente di una normale pellicola ricoprente e difficilmente scalfibile da agenti esterni. Esiste anche la zincatura a freddo e a spruzzo, metodologie che però non hanno effettivamente le stesse caratteristiche in termini di qualità finale e di durevolezza nel tempo della zincatura a caldo. Potenzialmente, qualunque manufatto metallico può essere protetto subendo questo processo.

Nichelatura

Anche la nichelatura prevede l'immersione del manufatto-oggetto metallico in un bagno di nichel, al fine di renderlo molto più durevole nel tempo e resistente alla corrosione, caratteristiche tipiche del nichel. Si distingue tra nichelatura elettrolitica e nichelatura chimica, la seconda decisamente più precisa e aderente alla geometria del pezzo, motivo per cui risulta essere molto più diffusa. 

Cromatura

Il rivestimento di un oggetto metallico da un sottile strato di cromo può avere sia funzioni decorative che funzionali. Effettuata attraverso deposizione galvanica in un bagno elettrolitico, la cromatura ha lo scopo di impedire la passivazione (corrosione) dell'oggetto metallico, migliorandone la capacità di resistenza al tempo. Il bagno di cromo è solitamente effettuato in un composto chimico come l'acido cromico o il triossido di cromo.

Argentatura

L'argentatura avviene tramite processo galvanico o elettrolitico e si fonda sugli stessi principi della zincatura o della cromatura. Questo procedimento permette di ottenere un ottimo risultato per le capacità conduttive e protettive proprie dell’argento. Inoltre, è anche possibile operare un’argentatura delimitata e selettivamente di particolari aree di interesse su un pezzo. Per bloccare il processo di solfurazione, tipico dell’argento, è invece necessario apportare un ulteriore passaggio con un procedimento di passivazione.

Brunitura

Normalmente usata per migliorare l’aspetto estetico di pezzi già lavorati e per proteggere dalla corrosione degli agenti atmosferici, la Brunitura è quel trattamento chimico che scurisce nel particolare colore nero-blu lucido manufatti in ferro e acciaio al carbonio. In passato, questo procedimento era ottenuto in modo molto grossolano, esponendo il pezzo da brunire direttamente su fiamma, allontanandola quando si era raggiunta la nuance di blu desiderata. Oggi viene effettuata tramite trattamenti galvanici e immersioni in bagni chimici.

Fosfatazione

Comune procedimento per ferro e leghe ferrose, nonché universalmente usato come trattamento di preparazione per la verniciatura della lamiera di acciaio nell'industria automobilistica. La fosfatazione è un processo chimico nel quale la superficie di un materiale metallico viene alterata dai cristalli fosfatici che si legano chimicamente al substrato metallico, migliorandone le proprietà in termini di resistenza alla corrosione e all'usura.

Verniciatura (cataforesi – polvere)

Trattamento di verniciatura che permette di aumentare notevolmente la resistenza alla corrosione di oggetti metallici o conduttori di corrente tramite il rivestimento di una resina epossidica o acrilica. Assicura una maggiore protezione dalla ruggine del metallo, è una tecnica molto diffusa in ambito automobilistico.

Lucidatura

Trattamento di finitura superficiale dei metalli che dona un effetto finale lucido e liscio. Solitamente si procede partendo da una fase iniziale in cui il manufatto viene prelavorato tramite pulizia profonda (smerigliatura o passaggio con pasta abrasiva) per poi essere effettivamente disincrostato e lucidato su tutta la superficie.

Pallinatura

La pallinatura serve ad aumentare la resistenza alla fatica dei componenti metallici. Come dice la stessa parola, la pallinatura avviene tramite il getto freddo violento di pallini sferici sul pezzo da lavorare, provocando una deformazione plastica millimetrale che aiuta a sostenere la tensione residua. 

Sabbiatura

Simile per certi versi alla pallinatura, anche nella sabbiatura la parte più superficiale dell'oggetto metallico viene colpita violentemente,  ma in questo da un getto di sabbia e aria. Lo scopo è quello di rimuovere completamente una zona particolarmente rovinata/corrosa di una superficie metallica. Lo stesso procedimento viene applicato su cd per evitare che vengano recuperati dati che contengono.

Anodizzazione

Nell’anodizzazione uno stato protettivo di ossido viene a formarsi sulla superficie metallica. Il processo viene indotto tramite elettrodeposizione ed è comunemente usato sull’alluminio, lo zinco, il magnesio e altri metalli. 

Elettrolucidatura acciaio inox

L’elettrolucidatura dell’acciaio inossidabile consiste nella rimozione dello strato più superficiale dell’acciaio inox (tra i 10 e i 40 micron) al fine di renderlo più resistente alla corrosione. Essendo un trattamento in cui si rimuove invece che applicare, viene definito anche “processo galvanico di deposizione in senso inverso”.

Settori

Minifaber esegue trattamenti superficiali dei metalli per i seguenti settori:

  • Elettromeccanico
  • Vending
  • Robotica da cucina
  • Medicale
  • Distribuzione gas
  • Professional lighting
  • Elettrodomestico
Minifaber, 50 anni di know-how nella lavorazione a freddo dei metalli su piccoli e grandi quantitativi. Contattaci per un preventivo e uno studio di fattibilità.
Vuoi realizzare un prodotto finito, complesso, assiemato?

Minifaber si è evoluta fino a diventare l'unica azienda capace di progettare e realizzare prodotti finiti, complessi, assiemati che nessuno è in grado di fare.

Scopri di più