A chi affidarsi per la costruzione di stampi di tranciatura?

Scritto in Processi il
principale - A chi affidarsi per la costruzione di stampi di tranciatura

Devi dotare la tua produzione di stampi di tranciatura su misura? Ti spieghiamo il migliore approccio alla costruzione di stampi di tranciatura per aiutarti a scegliere il partner giusto per il tuo prodotto.

La costruzione degli stampi di tranciatura è solo uno dei servizi che può offrire una carpenteria; gli stampi, infatti, sono di molti tipi diversi: ci sono stampi di imbutitura, stampi a blocco, progressivi, transfer. Tuttavia, gli stampi di tranciatura sono i più comuni.

La costruzione degli stampi di tranciatura deve essere svolta a regola d’arte, creando il giusto gioco tra matrice e punzone; in caso contrario, le lamiere non vengono tranciate correttamente, e si creano bave o conicità, e lo stampo si usura rapidamente.

 

Costruzione stampi tranciatura: come si esegue a regola d’arte

Gli stampi di tranciatura sono fatti da piastre e utensili, ossia la matrice e il punzone. Questi due si muovono sincronicamente in modo da colpire la lamiera nello stesso momento e tranciarla di netto. La costruzione di uno stampo di tranciatura prevede quindi la perfetta calibratura dei due utensili, perché se la differenza tra le dimensioni della matrice e quella del punzone non garantisce il moto ottimale dei due organi, il pezzo ottenuto sarà pieno di imperfezioni; non solo, ma lo stampo stesso si usurerà molto prima del tempo, a causa di un attrito anomalo tra le due parti.

In più, i due utensili devono essere fatti del materiale più duro e resistente all’abrasione e alla compressione, con un basso coefficiente di attrito.

 

Costruzione stampi di tranciatura: il gioco tra matrice e punzone

In particolare, quando si costruiscono stampi di tranciatura bisogna stare attenti a non creare un gioco:

  • Né troppo basso, perché lo spazio troppo ridotto tra i due organi provocherebbe lo sfregamento costante tra i due organi e la loro usura, producendo pezzi di lamiera con bordi irregolari e taglienti.
  • Né troppo alto, perché se lo spazio tra matrice e punzone è troppo, i bordi della lamiera si inflettono, si arrotondano e creano inevitabilmente bave.

 

Costruzione stampi di tranciatura: i sistemi informatici

In Minifaber, per la costruzione degli stampi di tranciatura, imbutitura, ecc., possiamo contare sull’utilizzo di sistemi informatici CNC che si interfacciano con i più moderni sistemi operativi: la precisione è millimetrica, il gioco tra i due organi calibrato al millesimo. Operatori addestrati all’uso dei software verificano costantemente gli step di progettazione e produzione, così da intervenire quando serve e garantire il miglior risultato possibile.

 

 

  • La progettazione simula una bozza di prodotto tramite software CAD/CAM
  • La costruzione comprende piastre e gli altri componenti, continua con i trattamenti termici (rettifica, affilatura, lucidatura) e termina con l’assemblaggio dei componenti, il collaudo e la messa a punto dello stampo. Tutto ciò grazie a un parco macchine composto da 3 macchine per l’elettroerosione, 1 microforatrice, 2 centri di lavoro, 4 torni, 3 macchina per la rettifica e 3 trapani a colonna.

 

Tutti gli stampi per metalli realizzati da Minifaber sono certificati secondo le direttive internazionali UNI EN ISO 9 001:2008: una sicurezza per la tua produzione.

 

Hai bisogno di un partner per la costruzione di stampi di tranciatura?

Contattaci per maggiori informazioni o per valutare insieme il tuo progetto.

Angela Melocchi
author Angela Melocchi
scrivi commento